GENERATORE DI TONI DTMF



 

La tecnica DDS nasce come soluzione "digitale" ai problemi tipicamente di natura analogica quali la generazione d’alte frequenze con elevata stabilita e con altissime risoluzioni che hanno evidenziato i limiti dei circuiti PLL, VCO, ecc.
In queste pagine sono  presentati due progetti che la implementano con i microcontrollori  PIC nell’ambito della bassa frequenza. I circuiti sono: 

  1. generatore di toni DTMF con selezione a tastiera 

  2. generatore di toni DTMF con selezione hardware

Nel  primo circuito,  mediante una tastiera con 4 righe e 3 colonne, si seleziona il numero a cui e' associato il tono DTMF secondo lo standard e la durata del tono DTMF e' fissata dall'esterno tramite i bit T<3:0>i.
Nel secondo circuito la selezione del tono da riprodurre e' fissato dalla configurazione elettrica presente su 4 pin denominati C<3:0>  e la riproduzione  e la durata del tono sono fissati dal un segnale STROBE.
Le caratteristiche principali dei circuiti, presentati di seguito, sono i pochi componenti esterni, necessari al funzionamento dei chip MST_DTMF_E84 e MST_DTMF_E84_2.

In entrambi i circuiti i toni generati sono quelli standard DTMF. Le frequenze relative alle righe e alle colonne sono mostrate nella tabella 1:

F1\F2

1209

1336

1477

697

1

2

3

770

4

5

6

852

7

8

9

941

*

0

#

Entrambi i circuiti hanno le seguenti caratteristiche elettriche:

Caratteristiche tecniche del circuito (XTAL =8 MHz)

Tensione d’alimentazione: 2.7-5V

Frequenza Toni: DTMF standard

Durata toni Variabile (settabile)

Precisione della generazione ±1.7 Hz (XTAL = 8MHz