OSCILLATORE A FREQUENZA VARIABILE



 

Progetto di un oscillatore a frequenza variabile realizzato con il circuito integrato 4060B. ( versione con micro controllore). Per ulteriori informazioni sul questo chip consultare il tutorial presente al seguente indirizzo 4060B . Questo oscillatore può essere utilizzato come:

1° - Calibratori di frequenza

2° - Generatori BF di precisione

3° - Clock per circuiti logici

4° - Multivibratore

5° - Temporizzato

Il circuito teorico e' riportato in figura 1, nel quale l'integrato 4060B accetta, in entrata, un gruppo RC, ovvero resistivo-capacitivo. 

 

Fig. 1 - Schema completo dell' oscillatore a frequenza variabile

 

Quando il potenziometro a variazione lineare R1a è regolato a zero, vale a dire quando il cursore elimina tutta la resistenza R1a, trovandosi spostato verso R1b, la frequenza della fondamentale è minima; viceversa, con il cursore tutto deviato verso l'inizio corsa del potenziometro, la fondamentale assume il suo valore massimo. Questi due valori della frequenza fondamentale, a seconda della capacità attribuita al condensatore C1, sono riportati nella tabella.

C1

Freq min. (Hz)

Freq. max. (Hz)

100 pF
1000 pF
10000 pF
100000 pF
1uF

11000
66000
9000
800
40

405000
1000
100
10
0.5