EMULARE IL 555 CON UN MICRO



 

Introduzione

Il progetto presentato permette di emulare il funzionamento del ben noto NE555 tramite un  microcontrollore. Il microcontrollore utilizzato e' il 10F332 della Microchip. Una volta programmato, il micro si comporterà come un oscillatore RC il cui valore di frequenza sarà determinato dai componenti esterni nella stessa maniera con cui si configura il classico NE555 nella configurazione di oscillatore astabile. A parte lo scopo didattico del progetto, il vantaggio di utilizzare un microcontrollore per realizzare un oscillatore RC sta nel fatto che si ha tutta la flessibilità nel cambiare dei parametri interni o alcune funzionalità (per esempio la polarità dell’uscita) cambiando semplicemente il firmware con conseguente alleggerimento del numero dei componenti esterni nella applicazione in cui si vuole utilizzare il chip oscillatore.

Idea di base

Come è noto il circuito oscillatore per antonomasia è il NE555. L’idea di base è quello di emulare il comportamento del NE555 partendo dai suoi circuiti interni riproducendoli in maniera digitale con il microcontrollore. Nella foto seguente è riportato a sinistra lo schema a blocchi del NE555 mentre a destra la configurazione del NE555 come oscillatore astabile in cui il valore della frequenza e del duty cycle dipendono dai valori di R1, R2 e C. Nello schema a blocchi notiamo la presenza di due comparatori con soglie fisse a 1/3 e 2/3 della tensione di alimentazione, un circuito di scarica e un circuito di uscita. e un latch SET-RESET con comando di reset esterno..

 

Fig.1: Architettura del NE555 e applicazione come oscillatore astabile

Se quindi si riesce a realizzare due comparatori con soglia fissa, un circuito di scarica e un circuito di uscita e un latch SR allora possiamo realizzare un oscillatore astabile RC come il NE555 utilizzando un microcontrollore PIC.