PICCINO





Introduzione

La scheda presentata in queste pagine è una scheda di sviluppo o prototipazione basata sul micro P10F322 prodotto dalla Microchip. Con questa scheda si possono sviluppare tanti progetti con micro a bordo e utilizzando il vasto corredo di sensori e attuatori sviluppati per le schede Arduino e similari. Il nome della scheda nasce dall’unione dei termini PIC- C-INO.  Nella foto è riportato il PCB assemblato del PICCINO.

microst.it PICCINO- scheda di prototipazione basata su 10F322

Fig.1 Foto del PICCINO assemblato


 

Il micro 10F322

Prima di procedere alla descrizione della scheda PICCINO riportiamo qualche informazione sul micro 10F320/322 su cui si basa la schdea PICCINO. Il micro P10F322 rappresenta la nuova generazione della famiglia di microcontrollori  della famiglia PIC10FXX a 8 bit in quanto fornisce maggiore funzionalità e  prestazioni rispetto ai micro PIC10F2XX. Queste nuove funzioni, basate sull’architettura dei micro appartenenti alla famiglia mid-range standard (per intenderci i P16FXXX- P18FXXX), forniscono un numero maggiore di interrupt,  uno stack più profondo, un doppio generatore PWM, l’emulazione di una memoria dati EE, un  oscillatore a16MHz interno a basso consumo, un convertitore ADC  8 bit su 3 canali, così come alcune nuove periferiche integrate. Queste nuove periferiche integrate includono:

1.     nuova logica configurabile, la periferica CLC (Configurable Logic Cell

2.     oscillatore a controllo numerico NCO ( Numerica Controlled Oscilator) 

3.     generatore di forme d'onda complementare CWG (Complementary Waveform Generator);

4.     sensore  di temperatura integrato per misure di temperatura.

5.     Riferimento interno di tensione FVR ( Fixed Voltage Reference);

6.     Regolatore interno per l’alimentazione IVR ( Internal Voltage regulator);

7.     Supporto per il debug tramiye  PICkit ™ 3, e MPLAB ® ICD 3


Come ottenere la scheda PICCINO