PROGRAMMARE I 10F20X / 10F32x CON PROGRAMMATORI PER 16FX

 

Tutti coloro che volessero utilizzare i programmatore seriale JDM o LUDIPIPO  per programmare i nuovi dispositivi della famiglia 10F20X e 10F32x lo possono fare realizzando la modifica di seguito mostrata senza alterare la funzionalità del programmatore per la famiglia 16FXX per cui il programmatore e' stato progettato.

Piedinatura dei 10F20X

In figura 1 e' riportata la distribuzione dei piedini per il package plastico a 8 piedini ( 8PDIP) per i 10F20X  

diagramma dei pin  per il package 8 PDIP per i 10F200/2002  e 10F204/206

Figura 1 - diagramma dei pin  per il package 8 PDIP per i 10F200/2002  e 10F204/206 e 10F320/10F322

Modifica circuitale del programmatore

La modifica da apportare al programmatore per pic 16FXX permette di programmare i PIC 10F20X / 10F32X a 8 pin in package PDIP nello stesso zoccolo a 18 piedini PDIP in cui vengono inseriti i pic 16FXX .
A livello circuitale la modifica e' semplice: basta fare dei semplici collegamenti mediante fili senza aggiungere componenti esterni a quelli presenti nel programmatore. Prendendo come riferimento lo zoccolo per i 16FXX, i collegamenti da effettuare nel lato saldature del PCB del programmatore tra i vari pin sono riassunti nella tabella:

Pin Partenza Pin arrivo Funzione
1 13  CLK
3 5 GND
12 18 DATA
14 16 VDD

Visti dall'alto i collegamenti appaiono come a sinistra di  figura 2 mentre a destra come appaiono se visti dal lato saldature. I collegamenti in rosso sono quelli nuovi da realizzare mentre quelli in colore blue sono  quelli esistenti nel PCB del programmatore 

vista dall'alto dei collegamenti relativi alla modifica proposta

Fig. 2 - vista dall'alto dei collegamenti relativi alla modifica proposta

In generale i programmatori semplici come il ludipipo o JDM non hanno interfacce seriali ( tipo MAX232) e utilizzano direttamente i segnali della porta seriale. Questo comporta che il segnale MCLR nello stato di riposo va  a valori negativi quando il programmatore e' inattivo. Infatti, se questo pin e' direttamente alimentato dalla seriale, può arrivare alla tensione negativa di -11 V rompendosi e pregiudicando il funzionamento del dispositivo stesso. Il pin MCLR non e' dotato di diodi di clamping (tosatori) al suo interno a differenza degli altri pin del chip che dispongono di tali diodi sia per le tensioni positive che negative. 
Per evitare rotture dei dispositivi si consiglia allora di collegare un diodo al silicio ( 1n4148 o 1n4004) in parallelo al pin MLCR in modo che il catodo sia connesso al pin MCLR  e l'anodo a GND come mostrato nella figura 2. Questa modifica fa si che al massimo la tensione sul piedino MCLR del micro in programmazione vada al massimo a - 0,6V  senza rompersi.

Inserimento del chip nel programmatore

In figura e' mostrato come inserire i pic 10F20X nello zoccolo a 18 pin. Come si vede il pin 1 del chip 10F200x e' rivolto in senso opposto a quelli dello zoccolo a 18 pin e il lato opposto alla tacca di riferimento coincide con il lato dello zoccolo del programmatore vicino al piedino  1

Fig. 3. posizione di inserimento del 10F20X nello zoccolo a 18 Pin del programmatore

Fig. 3. posizione di inserimento del 10F20X nello zoccolo a 18 Pin del programmatore

Collaudo

La modifica e ' stata collaudata utilizzando come software di programmazione il WINPIC8000 scaricabile dal nostro sito nella pagina del software alla sezione relativa ai PIC.