STANDARD KNX  

 

Introduzione

Per trasmettere le informazioni di controllo a tutti i componenti per la gestione dell’edificio, è necessario un sistema che elimini il problema delle soluzioni “isola”, assicurando che tutti i componenti comunichino per mezzo di un linguaggio comune: in breve, un sistema come il bus KNX, indipendente dal singolo costruttore e dalla particolare applicazione. Questo standard è basato su oltre 15 anni di esperienza di mercato, acquisita anche grazie ai sistemi predecessori di KNX: EIB, EHS e BatiBUS. Mediante il mezzo trasmissivo KNX al quale sono collegati tutti i dispositivi bus (doppino intrecciato, radio frequenza, onda convogliata o IP/Ethernet), essi sono in grado di scambiare informazione. I dispositivi bus possono essere sensori od attuatori richiesti per il controllo di apparecchiature di gestione degli edifici come: illuminazione, veneziane / tapparelle, sistemi di sicurezza, gestione dell’energia, riscaldamento, sistemi di ventilazione e climatizzazione, sistemi di segnalazione e monitoraggio, interfacce verso sistemi di monitoraggio e di manutenzione per l’edificio, controllo remoto, contabilizzazione, controllo audio / video, elettrodomestici, ecc. Tutte queste funzioni possono essere controllate, monitorate e segnalate mediante un unico sistema, senza necessità di centrali di controllo aggiuntive.

 

Konnex, un'Associazione Internazionale

Nel maggio del 1999, i membri delle associazioni: EIBA (European Installation Bus Association), BCI (Batibus Club International), EHSA (European Home System Association), hanno fondato l'Associazione KONNEX per la promozione e lo sviluppo dello "standard unico" KNX per applicazioni di Home & Building Automation. Lo standard KNX è basato sulla consolidata tecnologia EIB ed integra le modalità di configurazione ed i mezzi trasmissivi di Batibus ed EHS. Gli obiettivi principali dell'Associazione internazionale sono:

· lo sviluppo di un concetto unico di impianto elettrico e di gestione per edifici.

· l'informazione e l'affiancamento alle associazioni aderenti a Konnex in merito al know  how sul sistema KNX.

· la concessione del marchio KNX

· la tutela della certificazione dei prodotti tramite il supporto di enti terzi.

· il coordinamento delle attività dei singoli associati.

· la diffusione dello standard attraverso la presenza sul mercato con progetti di progetti di promozione a livello istituzionale.

· la diffusione della tecnologia tramite i corsi di addestramento.

· la definizione dei criteri e delle specifiche tecniche adeguate inerenti la compatibilità e la qualità dello standard KNX.

· la collaborazione con enti normativi come CENELEC e CEN per le attività di standardizzazione

L'organizzazione interna prevede dei gruppi tecnici che sviluppano lo standard per le differenti tecnologie di impianto e approfondiscono problemi legati al software, alla certificazione, ai manuali di applicazione, alle connessioni, alle frequenze radio, alle telecomunicazioni, ai sistemi di allarme e di sicurezza. Sono presenti inoltre dei gruppi tecnico-normativi che si occupano di produzione, di assistenza e di installazioni del prodotto. Oltre a questi esiste il gruppo marketing e relazioni pubbliche che si occupano di sviluppare a livello istituzionale i contatti con autorità e referenti internazionali, promuove l'immagine della Associazione con incontri, partecipazione a Fiere e produzione di materiale e newsletter informativi.