LIN (Local Interconnect Network)

 

Introduzione

LIN è un protocollo di comunicazioni seriale a singolo filo basato sull'interfaccia SCI (UART). Le interfacce UART sono disponibili come modulo a basso costo su quasi tutti i microcontrollori e possono anche essere implementate a livello software o come macchina a stati negli ASICs. L'accesso in una rete di LIN è controllato da un nodo master in modo da non richiedere un controllo di collisioni e di arbitraggio nei nodi slave, dando una garanzia dei tempi nel peggiore dei casi di stato latente per la trasmissione del segnale. Una caratteristica particolare del protocollo LIN è il meccanismo di sincronizzazione che permette il recupero del clock dai nodi slave senza risonatore ceramici o quarzi. La specifica del driver di linea e del ricevitore segue lo standard ISO 9141 per singolo filo con alcuni miglioramenti. La velocità massima di trasmissione è di 20 kbit/s, derivando dai requisiti sulla compatibilità elettromagnetica (EMC) e dalla sincronizzazione del clock. Un nodo nelle reti LIN non usa alcune informazioni sulla configurazione di sistema, tranne per la denominazione del nodo Master. I nodi possono essere aggiunti alla rete LIN senza richiedere cambiamenti software o hardware negli altri nodi slave gia presenti nella rete. Tipicamente il numero dei nodi di una rete LIN è di 12 nodi (al massimo si possono avere 64 nodi). La sincronizzazione del clock, la semplicità della comunicazione UART ed il singolo filo come mezzo fisico per la comunicazione sono i fattori principali dell'efficacia economica del protocollo LIN.