LM338K

 

INTRODUZIONE

In questo tutorial sarà trattato l'integrato LM338K. Questo componente e' un chip regolatore lineare di tensione con le seguenti caratteristiche:r

Tensioni regolabili in uscita fra 1,2 V e 32 V.

Massima corrente in uscita: 5 A.  

Protezione termica

La destinazione di tale componente, ormai noto sotto la sigla LM338K, è certamente quella degli alimentatori, ma esso può rendersi utile in tutti quei dispositivi nei quali sia necessario regolare una tensione su un certo valore prestabilito. Quando si voglia disporre di una serie di valori di tensioni costanti con assorbimento di corrente anche notevoli. Infatti, l' LM338K è in condizioni di poter variare la tensione in uscita fra 1,2 V e 32 V, con l'assorbimento di corrente di ben 5 A!  

LATO PIEDINI

Fig. 1 - piedinatura dell'integrato LM338K

 In figura 1 abbiamo illustrato la piedinatura del componente che, come si può immediatamente notare, si presenta esteriormente nella forma del ben noto transistor 2N3055, realizzato in contenitore metallico T03. Con la lettera "r" è indicato il terminale regolatore, con la lettera "e" quello d'entrata e con la lettera "u" tutto il contenitore metallico, che costituisce, ovviamente, l'uscita dell'integrato.