PROTEZIONE DEI MOTORI ELETTRICI

 

Il motore asincrono trifase è indubbiamente la macchina elettrica che trova maggior impiego nell’industria grazie alla robusta costruzione ed alla elevata affidabilità che offre nel servizio.

Caratteristica di funzionamento di un motore asincrono

In figura 1 e' riportato il grafico che esprime l'andamento temporale della corrente di avviamento di un motore asincrono.

Fig. 1 - curva dell’assorbimento di corrente all’avviamento di un motore asincrono

Legenda:

In = corrente nominale assorbita dal motore;
Ia = corrente di avviamento;
Is = valore istantaneo massimo della corrente
subtransitoria di avviamento Is = Ia x K

Il coefficiente k per il quale si deve moltiplicare la corrente di avviamento  Ia per ottenere la massima corrente di picco Is in funzione del fattore di potenza, si ottiene dal diagramma mostrato in figura 2.

Fig. 2 - diagramma per determinare k in funzione di cos

 Il valore della corrente nominale assorbita da un motore asincrono trifase si ricava con la nota formula:

dove:

Pn = la potenza nominale di targa del motore;
Un = la tensione di alimentazione;
h = il rendimento del motore a carico nominale;
cosϕ = fattore di potenza a carico nominale.

All’atto dell’avviamento, però, il motore assorbe una corrente pari a 5-8 volte la corrente nominale.