Il motore MCA 30/64





INTRODUZIONE

L'argomento di questo tutorial e' il ben noto motore della lavatrice.  In particolare, sarà preso in considerazione il modello MCA 30/64 della CE.SE.T. Oltre a spiegare il significato elettrico dei poli presenti nel connettore, saranno descritte le possibili modalità di alimentazione del motore e come collegarlo a dei regolatori di velocità (MST_K07 e MST_K07_CL). Le informazioni presentate nel tutorial possono essere estese agli altri motori simili con sigla MCA. Nella foto e' riportato  il motore oggetto del tutorial.

il motore MCA3064b

ll motore MCA3064b

Il motore in questione, ha i seguenti data di targa:

 


Tensione AC 220 Vac 50/ Hz
Potenza max assorbita
420 W
Corrente assorbita max potenza
2A @ 220Vac
Protezione Termica Presente


 Come si evince dalla foto, il motore e' dotato di un connettore a 6 poli e di un sensore di velocità induttivo, coassiale all'asse di rotazione, che e' utilizzato per il controllo della velocità. Il motore dispone di una protezione termica (indicata con la P nello schema elettrico presente nella pagina successiva) che sconnette elettricamente il motore quando questo raggiunge una certa temperatura a seguito di uno sforzo o corto circuito. Il motore raggiunge un regime di velocità pari a 13000 rpm che equivalgono a 433 giri al secondo. Ha una potenza di 420W con 2A di assorbimento. Essendo un motore universale può essere alimentato anche con una tensione continua se si vuole limitarne il regime di rotazione. (Per sicurezza conviene sempre mantenere questa tensione continua al di sotto dei 220 VCC)

Il motore universale 

Il motore in questione e' un motore a spazzole appartenente alla famiglia dei motori universali. Questi motori sono detti Universali perchè possono funzionare sia in AC che in CC. Inoltre possono essere reversibili ovvero permettono l'inversione di marcia. La caratteristica principale e' che le spazzole, che agiscono sul collettore del rotore, sono elettricamente connesse in serie agli avvolgimenti dello statore. Questo fa si che, in funzione del verso della corrente che attraversa gli avvolgimenti dello statore, e quindi del flusso magnetico da essa generato, si determina il verso di rotazione. Altre informazioni sui motori elettrici possono essere visionate nella sezione tutorial categoria motori